Quello di giovedì sarà un 2 Giugno, nel 76° anniversario della nascita della nostra Repubblica, post emergenza Covid dopo due dure anni di ristrettezze, lockdown, sofferenze e tristezza per quanti non ci sono più.
Sarà una Festa della Repubblica della ripartenza, come ricorda il Sindaco di Canicattini Bagni, Marilena Miceli, a nome di tutti gli amministratori cittadini e dell’intera comunità, un momento per sancire e rafforzare ancora di più il senso di coesione di tutto il Paese, nel ricordo e nella celebrazione di un grande successo, all’indomani della grande guerra, che pose le basi per il futuro dell’Italia democratica e repubblicana.
Sarà anche un 2 Giugno di speranza, alla luce delle crisi internazionali che stiamo vivendo con l’invasione e la guerra in Ucraina, per una immediata Pace che riporti serenità ad un intero popolo.
A Canicattini Bagni i valori e l’importanza della Festa della Repubblica saranno ricordati e celebrati dall’Amministrazione comunale, accogliendo anche l’invito del Prefetto Giusi Scaduto, con un concerto del Corpo Bandistico Città di Canicattini Bagni diretto dal M° Sebastiano Liistro, alle ore 9:30 in via XX Settembre davanti al Palazzo Municipale.
Seguirà un momento gioioso di festa collettiva con “Tutti in Bici”, la manifestazione promossa dal Gruppo comunale di Protezione Civile con la collaborazione della Cicli Gallo di Enzo Gallo, dell’Avis cittadina e il contributo di imprese e attività commerciali.
Sarà una sana ed ecologica passeggiata in bici per le vie di Canicattini Bagni, con appuntamento alle ore 9:00 in via XX Settembre davanti a Palazzo Cianci, sede dell’Avis, e arrivo per le ore 12:00 in Piazza Caduti di Nassirya, sede della Protezione Civile, per una grigliata, musica e animazione.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: