ELEZIONI COMUNALI IN SICILIA. L’ARS APPROVA IL RINVIO: SI VOTERA’ TRA IL 15 SETTEMBRE ED IL 15 NOVEMBRE

ARS | Assemblea Regionale Siciliana

Resteranno in carica gli attuali Sindaci e, dunque, niente commissariamento dei Comuni in attesa delle elezioni amministrative, rinviate in autunno a causa dell’emergenza Coronavirus.

Lo ha deciso l’Assemblea Regionale Siciliana che ha approvato un mini ddl che ha, dunque, evitato il commissariamento, prevedendo il regime di prorogatio per gli attuali primi cittadini.

Con 46 voti a favore l’Ars, infatti, ha approvato il ddl che stabilisce il rinvio delle elezioni comunali ordinarie previste a giugno: si svolgeranno in un periodo compreso fra il 15 settembre ed il 15 novembre 2020, nei giorni di domenica e lunedì fino alle 14. La legge prevede anche che i sindaci e i consiglieri comunali resteranno in carica fino alle prossime elezioni: scartata dunque la proposta di alcuni parlamentari di nominare commissari straordinari, dalla scadenza naturale del mandato fino al voto.

Il rinvio delle elezioni è stato determinato dall’emergenza Coronavirus. Le elezioni degli organi di Città Metropolitane e Liberi consorzi comunali si terranno entro 60 giorni dalla proclamazione degli eletti.

Per la provincia di Siracusa sono interessati i Comuni di Augusta e Floridia, entrambi con il sistema proporzionale.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: