Entra in vigore la direttiva europea sul tabacco, il sindaco aretuseo fa leva sul buon senso dei cittadini

Stretta sul fumo dopo l’entrata in vigore di oggi della nuova legge, pubblicata il 18 gennaio scorso sulla Gazzetta Ufficiale, con cui l’Italia recepisce la direttiva europea sul tabacco Sono previste multe salate, salatissime anche se le disposizioni entreranno in vigore pian piano. La novità più significativa della norma è il divieto di fumare all’aperto. Saranno puniti con sanzioni particolarmente salate chi fuma in auto in presenza di bambini, chi getta mozziconi sulla strada e chi vende sigarette ai minori, che sarà obbligato a pagare una multa che si aggira tra un minimo di 500 euro fino a massimo di 3 mila euro . Intanto il sindaco di Siracusa Giancarlo Garozzo fa leva sul buon senso dei cittadini , visto che la polizia municipale non può contare su un alto numero di dipendenti, ricordando che da tempo il Comune ha condotto varie campagne di sensibilizzazione contro il fumo e che quindi i cittadini non dovrebbero aver bisogno di una sanzione salata per capire, ad esempio, che non si fuma in auto con dei bambini a bordo. Il sindaco aretuseo si mostra dunque tollerante ma il suo invito è, “a comportarsi secondo legge e secondo i principi dell’educazione civica, a prescindere dalle eventuali conseguenze economiche o legali”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: