FERRAGOSTO SICURO: SERVIZI STRAORDINARI DEI CARABINIERI.

CONTRASTO ALLA PANDEMIA COVID-19, ELEVATI SANZIONI AL CODICE DELLA STRADA, DENUNCE E SEGNALAZIONI ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA ED AMMINISTRATIVA.

Il Comando Provinciale dei Carabinieri di Siracusa in questo weekend di ferragosto, in linea con quanto concordato in sede di C.P.O.S.P. e in modo coordinato con le altre Forze di Polizia, ha effettuato attraverso le proprie articolazioni territoriali, un servizio straordinario di controllo del territorio.

I militari dell’Arma dei Carabinieri hanno vigilato soprattutto lungo le arterie che conducono nelle località balneari e montane, al fine di svolgere un’incisiva azione preventiva volta ad incentivare il rispetto delle norme che regolano la circolazione stradale specie per quanto riguarda l’abuso di sostanze alcoliche e l’assunzione di stupefacenti, intensificando i servizi in tutte le zone a maggiore interesse turistico ove insistono luoghi di intrattenimento ed interessati da un importante flusso di persone.

In quest’ottica, i Carabinieri hanno altresì vigilato sul rispetto delle norme anti covid-19, anche alla luce delle recenti Ordinanze della Regione Sicilia, in tutti i comuni di competenza verificando l’utilizzo dei dispositivi individuali di protezione, il corretto distanziamento sociale e l’utilizzo del “green pass” per l’accesso ad una serie di attività sociali ed economiche.

Nel solo giorno di Ferragosto, infatti, i militari dell’Arma hanno pattugliato senza soluzione di continuità tutto il territorio per garantire la prevenzione e la repressione dei reati contro la persona ed il patrimonio, oltre ai consueti controlli al codice della strada con diverse sanzioni che sono state elevate prevalentemente per guida senza patente, senza casco e senza assicurazione obbligatoria, per il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, guida di veicolo senza revisione e con patente scaduta di validità.

Le violazioni contestate hanno superato oltre 1.000,00 euro e hanno visto ben 20 punti sottratti dalle patenti di guida nonché il ritiro di documenti di circolazione dell’autovettura di un automobilista.

Inoltre sono stati effettuati diversi controlli a esercizi commerciali e varie perquisizioni personali, veicolari e domiciliari. Nel contesto non sono mancate denunce all’autorità giudiziaria nonchè segnalazioni all’autorità amministrativa, infatti:

  •  un 21enne originario di Torino, in vacanza nella località megarese di Brucoli, è stato segnalato alla Prefettura di Siracusa poiché a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 5 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.
  • un pensionato siracusano è stato invece denunciato in stato di libertà poiché sorpreso ad un posto di controllo in possesso di un coltello con lama a scatto del quale non ha saputo giustificare il porto.
Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: