Tanta paura ma, per fortuna, nessun grave ferito, ieri pomeriggio, in un condominio di Floridia, dove un appartamento è stato distrutto da un incendio. Il fuoco si è propagato in un’abitazione al quarto piano di proprietà di A.C..  Le fiamme sono divampate in pochi minuti in tutto l’appartamento, divorando mobili e suppellettili, mentre nella palazzina è scattato l’allarme, tra i condomini. Gli occupanti allarmati dal fumo che usciva da un balcone, si sono riversati in strada in attesa dell’arrivo dei vigili del fuoco di Siracusa. Giunti in viale Turati, i pompieri sono riusciti ad arrivare al quarto piano grazie ad un’autoscala. Le fiamme sono uscite anche all’esterno, mentre il fumo nero si è alzato sul cielo di Floridia.

Anche la polizia municipale è intervenuta sul posto ed ha provveduto a chiudere la strada al transito dei veicoli, mentre altri vigili del fuoco hanno provveduto a chiudere le manichette del gas. Ancora da stabilire ufficialmente le cause del rogo, anche se i soccorritori avrebbero detto che il proprietario dell’immobile si era dimenticato una sigaretta accesa in casa. Da lì sarebbero partite le fiamme. Non ci sono persone ferite, né intossicati.

Dopo avere avuto ragione del fuoco sono stati effettuati rilievi statici sulla palazzina. Il fuoco non avrebbe provocato problemi alla struttura. Così gli abitanti hanno potuto fare rientro nelle loro abitazioni. Inagibile, invece l’abitazione del quarto piano.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: