Il sindaco di Floridia, Marco Carianni, ha annunciato il ritorno, dopo tanti anni, del Palio ippico dell’Ascensione, una corsa di cavalli che ha antiche tradizioni nel centro artigianale, a pochi chilometri da Siracusa. C’è stato il via libera dopo un vertice con il prefetto di Siracusa, Giusi Scaduto, ed i componenti delle forze dell’ordine.

“Un grande traguardo, raggiunto grazie all’aiuto di tutti ma soprattutto – dice il sindaco di Floridia, Marco Carianni – delle nostre forze dell’Ordine locali e provinciali e del nostro prefetto Scaduto, dei Vigili del fuoco e del competente dipartimento veterinario dell’Asp che hanno dimostrato di avere grande sensibilità verso la tutela delle nostre tradizioni e del sentimento di appartenenza di cui, esse, sono intrise”.

“Adesso inizia una lunga corsa contro il tempo per organizzare tutto e non vedo l’ora chr tutto inizi” conclude il sindaco.

Per gli animalisti, invece, il ritorno del Palio dell’Ascensione di Floridia è un rischio per l’incolumità dei cavalli. Ad attaccare il sindaco di Floridia è l’influencer animalista Enrico Rizzi.

Enrico Rizzi | Dalla parte degli animali

“Il sindaco 25 enne del Comune di Floridia – dichiara Rizzi – esulta perché le massime autorità provinciali pare abbiano rilasciato il parere favorevole a riorganizzare il palio dei cavalli per giugno”.

“A Floridia -spiega l’influencer animalista – nel 2006 morì un cavallo durante la corsa e 6 animali furono trovati positivi agli esami antidoping”.

“Un sindaco giovanissimo che invece di combattere queste manifestazioni deplorevoli a danno degli animali (spesso oggetto di infiltrazioni della criminalità per le scommesse clandestine) esulta per il ritorno di una maledetta corsa di cavalli, fa indignare e vergognare ancora di più la società civile” conclude Rizzi.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: