FRANCESCO ITALIA: PATTO FONDATIVO, OBIETTIVI COMUNI E PROGRAMMA CONDIVISO PER VINCERE

<In questi giorni frenetici di avvicinamento al ballottaggio ho incontrato i candidati sindaci Randazzo, Moschella e Granata, chiedendo a ciascuno di loro la condivisione dei punti programmatici e la disponibilità a fare parte della squadra di governo anche attraverso l’integrazione del programma elettorale> – lo dichiara il candidato Sindaco di Siracusa, Francesco Italia.

 

<Ritengo infatti che ciascuno di loro possa farsi garante, all’interno della futura Giunta, di quei temi  portati avanti in campagna elettorale e considerati politicamente qualificanti e che da domani possono diventare non più esclusiva di una parte ma patrimonio comune> – dice Italia.

 

<Allo stesso modo, ho accolto molto volentieri i punti programmatici proposti da Prossima perché li reputo mirati e importanti, e sono pronto a declinarli all’interno del programma elettorale. Il grande risultato che ci ha portato al ballottaggio – prosegue Francesco Italia – è una porta che si spalanca verso una dimensione più ampia e che ci permette di accogliere nuovi compagni di viaggio>.

 

<Non si tratta solamente di una parte di elettorato contro un’altra ma dell’intera comunità dei siracusani liberi che si unisce per contrastare la politica degli affari e dei compromessi al ribasso, quella delle stesse facce e degli stessi cognomi, anno dopo anno, elezione dopo elezione> – afferma Italia.

 

<Il nostro è un progetto di condivisione fondato sui valori della legalità, dell’inclusione, della partecipazione e dell’identità, un progetto che mette al centro la collettività e la città. Per questo motivo, voglio rivolgermi a tutti gli elettori che il 10 giugno hanno votato per Giovanni Randazzo, per Fabio Moschella, per Silvia Russoniello e per Fabio Granata, a quella parte di città che vuole una Siracusa libera e che vuole dare peso ai contenuti che singolarmente abbiamo portato avanti in campagna elettorale e che condividiamo> – aggiunge Italia.

 

<Il 24 giugno andiamo avanti insieme, unitevi a noi, con il vostro aiuto, con la vostra fiducia, siamo certi di farcela> – conclude il giovane candidato a Sindaco.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: