FRANCOFONTE. SI INTRODUCE IN UN’AREA DI SERVIZIO MA LASCIA SUL POSTO LE CHIAVI DI CASA: ARRESTATO DAI CARABINIERI.

Favara: ricercato da 4 anni, arrestato per violazione del Dpcm sul ...

I Carabinieri della Stazione di Francofonte, impegnati nei servizi di controllo straordinario del territorio, mirati alla verifica dell’attuazione delle misure urgenti in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da covid – 19 e alla repressione dei reati, hanno arrestato, ieri mattina, in flagranza di reato il pregiudicato 48enne, francofontese, Michele Ponte.
L’uomo, rubata un’autovettura a Francofonte, si era recato, nottetempo, presso un’area di servizio di Carlentini e, dopo aver infranto il vetro di una porta del retro, si era introdotto all’interno con l’intento di commettere un furto. Nella circostanza, tuttavia, l’uomo si era leggermente ferito e, per tale imprevisto, aveva deciso di desistere dal suo intento e si era allontanato.
I Carabinieri, intervenuti sul posto, dove era giunto anche il personale del competente istituto di vigilanza privato, hanno eseguito un sopralluogo che ha permesso di verificare come il ladro avesse perso sul posto, probabilmente per la fretta, le chiavi della propria abitazione. Grazie ad esse e dopo averlo anche riconosciuto visionando le telecamere di videosorveglianza, i militari dell’Arma sono così riusciti in breve a rintracciare e ad arrestare il ladro. L’uomo è stato, quindi, posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in regime di arresti domiciliari ed è stato altresì sanzionato per la violazione delle misure di contenimento della pandemia da coronavirus.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: