Il primo istituto comprensivo “De Amicis” di Floridia s’illumina… di scintille. L’occasione è la Giornata mondiale della consapevolezza dell’Autismo che si celebra domani. Una ricorrenza a cui la scuola di Floridia ha aderito anche quest’anno lanciando #Scintille in armonia-Autismday 2022. Non solo. Tante e diverse sono infatti le iniziative programmate e realizzate dai piccoli studenti di ogni classe e plesso per l’intera settimana: da lunedì 28 marzo a domenica 3 aprile.

Tutte ispirate a una lettura con cui si sono cimentati gli alunni del progetto “Bibliotiamo” della secondaria di primo grado, quella del libro “Una specie di scintilla”, opera prima di Elle McNicoll, giovane scrittrice scozzese “neurodivergente”, come lei stessa si definisce. Un romanzo che ha coinvolto e conquistato gli studenti dell’istituto scolastico “De Amicis” di Floridia per l’originalità con cui smonta i pregiudizi sulle differenze e sulla “diversità”. La “scintilla” di alcuni diviene così una risorsa per tutti e consente di accedere a una sensibilità sconosciuta prima, invitandoci a guardare con occhi nuovi chi percepisce, registra e affronta la realtà in maniera differente.

… mentre tutti gli altri erano intorno al caminetto a spettegolare, noi eravamo fuori a cercare l’elettricità. Ecco cos’è il mio autismo. È una specie di scintilla. Da qui, da queste righe su cui ha riflettuto ogni classe, ecco il grande impegno di tutti gli alunni, anche dell’infanzia, che hanno realizzato scintille di diverse dimensioni per poi attaccarle nella propria classe. Tra le attività, anche un’esecuzione di body percussion, che ha visto studenti di primaria e secondaria insieme. Diversi i brani utilizzati per questa performance tra cui “Volerai”, un vero inno alla vita che invita tutti a perseguire i propri sogni per non rinunciare mai a volare. La settimana di manifestazione si è conclusa con gli alunni di ogni plesso impegnati ad attaccare le scintille all’esterno degli edifici scolastici dove rimarranno per tutto il fine settimana. Un modo per contribuire ad “attirare l’attenzione” della comunità floridiana sulla speciale “installazione”, promuovendo il prezioso messaggio di solidarietà e inclusione anche al di fuori delle mura scolastiche.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: