Il comitato “Pane e Biscotti” chiede un incontro con Garozzo per rilanciare Ognina

Partono dal comitato spontaneo “Pane e Biscotti” delle proposte riguardanti progetti per rilanciare Ognina. Il Comitato chiede un incontro al sindaco attraverso una nota consegnata a palazzo Vermexio. Le richieste riguardano il miglioramento delle condizioni di vivibilità di una fetta di territorio che può essere adeguatamente valorizzato ma che sconta, invece, una serie di lacune. Il comitato si fa forte della legge 221 del 2015, che introduce, per la mobilità sostenibile, uno stanziamento di 35 milioni di euro per i comuni con piu’ di 100 mila abitanti, per finanziare ad esempio progetti ciclabili, car sharing, bike sarin. Tra le richieste che il comitato intende sottoporre al sindaco, Giancarlo Garozzo sulla base di un documento che conta 350 firme ci sono il completamento dell’illuminazione stradale tra Fontane Bianche e Ognina, l’ illuminazione discreta, servizio di trasporti, servizio idrico e nettezza urbana più efficienti, manutenzione stradale, la realizzazione di una passeggiata pedociclabile, contigua alla costa da Fontane Bianche al porto di Ognina, con accesso vigilato alle due spiagge attigue, alle fornaci romane e agli altri reperti, nonché alla torre di avvistamento del 1300.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: