“Inammissibile il ritardo nel pagamento degli stipendi del libero consorzio comunale di Siracusa”

<Una situazione da tempo ormai insostenibile quella dei quasi 500 dipendenti del libero consorzio comunale di Siracusa in attesa che allo stato attuale hanno ricevuto soltanto lo stipendio di gennaio e metà di quello di febbraio 2018> – lo dichiara il candidato a Sindaco di Siracusa, Francesco Italia.

 

<Se la buona notizia è quella che a breve dovrebbe essere saldata la restante parte degli stipendi di febbraio e forse marzo con le somme delle accise Enel, sbloccate con l’approvazione della finanziaria della Regione Siciliana è pur vero che l’ex Provincia Regionale deve ancora pagare rate di mutui per un ammontare di quasi 6milioni di euro> – aggiunge Francesco Italia.

 

<Trovo inammissibile che una tale situazione incida ormai da troppo tempo nella quotidianità di oltre 500 dipendenti e delle loro famiglie spingendole, in buona parte, all’indigenza> – dice ancora il candidato a Sindaco di Siracusa, Francesco Italia.

 

<Non si gioca con la vita delle persone e delle loro famiglie e con la professionalità dei dipendenti che nonostante percepiscano i loro stipendi a singhiozzo non hanno mai smesso di fornire servizi alla cittadinanza> – termina il candidato Italia.

 

 

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: