È morto all’ospedale “Di Maria”, il 34enne Giovanni Cappello, a causa di un incidente stradale, avvenuto nella serata di domenica in contrada Tagliatelli, ad Avola.

La ricostruzione del tragico incidente

Secondo una prima ricostruzione, al vaglio degli inquirenti, l’uomo era in sella ad una moto ma non è chiaro se ha avuto uno scontro con un altro mezzo o se, invece, abbia perso autonomamente il controllo. Il 34enne è stato sbalzato dal due ruote, cadendo rovinosamente a terra e riportando gravi ferite.

Sul posto è arrivata l’ambulanza del 118 che ha provveduto a trasportare Giovanni Cappello all’ospedale “Di Maria”.

I medici hanno tentato di tutto per strapparlo alla morte: nella notte, però, il giovane è spirato.

A rendere noto il decesso il Vespa Club Avola “Michele Piccione”, di cui la vittima era un socio. “Giovanni era nato il 21 novembre del 1987 e la sua semplicità, il suo altruismo, la sua generosità, la sua umiltà, il suo sorriso erano straordinariamente unici, così come la sua abilità nelle gare di lentezza ci davano orgoglio di averlo come socio e come amico” spiegano gli amici del club.

Familiari, amici e conoscenti, una volta appresa la notizia della scomparsa di Giovanni hanno “riempito” la sua pagina Facebook con messaggi di cordoglio. Giovanni Cappello era molto noto ad Avola, avendo partecipato a diverse manifestazioni legate al mondo “vespistico”. Scrive uno degli amici del club: “eri un uomo libero… sapevi prendere le distanze da tutto e tutti quando lo ritenevi opportuno… ti ricorderò sempre con grande affetto”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: