La buona Geraldine attesa nel Memorial Jvan Romano.

racing at Mediterraneo racecourse Siracusa, 12th jan. 2008 ph. Stefano Grasso

Si ricorda Jvan  Romano, nel 14° anniversario della sua tragica scomparsa, sabato 23 giugno all’Ippodromo del Mediterraneo di Siracusa. Una condizionata, in onore del giovane fantino siracusano, ingaggia soggetti di 3 anni e oltre sui 1200 metri della pista piccola. Geraldine, piazzata in Listed a Roma, avrebbe  tutte le carte in regola per poter essere la base di ogni sistema. In corsa anche My Man e Pretzel Logic, altri due di “casa” Cuschieri annunciati in grande ordine. Tra le possibile chances si annovera la linea già dettata da Sambuco e dal coriaceo Comet Grey. Il sotto clou del convegno di galoppo, che avrà la prima sgabbiata alle 16.15, è abbinato al Premio Flexa, che riserverà il doppio chilometro della pista sabbia a cavalli di 3 anni e oltre. Euro Penko si trascina, di recente, sul podio Teubesly e Night Doc. Sono ancora loro gli avversari più tosti di una Difenditi, che nonostante la perizia tosta, si presenta ancora come esperta del tracciato. Sei le corse in programma e due abbinate all’ippica nazionale. Tra queste si attende l’interessante Premio First Canute, reclamare  dedicata alla nursery, sulla quale ricadono le speranze delle scuderie siracusane. I pochi riferimenti evidenziano i confortanti debutti di Eberardo e Sopran Vanna. Tra gli 11 cavalli di due anni pronti a cimentarsi sui 1400 metri della pista, in tanti affronteranno la prima uscita in carriera. Voci di scuderia chiacchierano di Intense Light, Gone Pastoral, Potapota e Super Emma. Occhi puntanti sulla scala alta della perizia, infine, nella prova che chiuderà il pomeriggio al galoppo. Kyllachy Blake pronto a riscattare l’ultima deludente uscita e il regolare Eblouis Moi, sono i più attesi. Sul miglio della pista grande può far bene anche Ghja. Giù in perizia piace Freefromcare, se ritrova i motivi migliori.

 

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: