Inaugurato il nuovo anno sociale 2022-2023 del club Lions di Lentini e del club di Priolo Gargallo. Tema della serata la presentazione del service distrettuale “La Sicilia per i non vedenti, rendiamo fruibili i beni culturali e ambientali”. Presenti il Sindaco di Lentini, Rosario Lo Faro; il governatore del distretto 108yb, Maurizio Gibilaro; il segretario distrettuale, Francesco Montemagno; la presidente della VII circoscrizione, Maria Catalano; la presidente di zona 19, Katia Chiaramonte; il vice cerimoniere distrettuale, Giacomo Di Micieli; il coordinatore GMA e GMT, Antonino Bellia e numerosi officers.

A dare l’apertura del meeting con il tocco della campana è stato il presidente de club di Lentini, Angelo Lopresti, mentre quello di chiusura lo ha dato la presidente del club di Priolo, Michela Grasso.

“Ho la consapevolezza dell’importanza e della difficoltà dell’incarico conferitomi per il secondo anno consecutivo – ha detto il presidente Angelo Lopresti-, cercherò di onorare questo compito con tutto l’impegno e la responsabilità che la circostanza richiede. Una condizione necessaria per operare e dare seguito al motto “We Serve” è il consolidarsi tra noi dell’amicizia, essere amico di tutti, al di sopra degli interessi personali, rispettare gli altri, vivere il rapporto personale con gli altri con sincerità, disinteresse e spirito di solidarietà”.
Il meeting si è svolto presso La Magnolia in contrada Sabuci a Carlentini. È intervenuto, come relatore sul tema trattato, il presidente territoriale dell’Unione ciechi e ipovedenti di Siracusa, Carmelo Fangano che ha detto: “Accessibilità, fruizione, inclusione e cultura per tutti. Sono le parole d’ordine che bisogna avere sempre in mente. Per mettere in luce le principali caratteristiche architettoniche e artistiche dei beni monumentali e ambientali a chi vive questa diversità, ogni immagine dovrebbe essere accompagnata da una duplice descrizione in alfabeto Braille e con caratteri ingranditi e contrasti cromatici leggibili anche dagli ipovedenti. Oggi è possibile anche facilitare tutto con i Code-QR che avviano la descrizione vocale anche sul cellulare dopo aver posizionato il lettore sull’apposito codice”.

Messaggi di saluti e di augurio di buon anno ai due clubs sono arrivati anche dalle varie autorità lionistiche distrettuali. “Nuovo anno e nuovi traguardi da raggiungere sarà il nostro modus operandi – ha aggiunto la presidente Michela Grasso-. Ringrazio il mio club per la costante collaborazione e vicinanza. Le tematiche che cercheremo di attuare vanno dalle nuove forme di legalità, alla sanità, dal servire a sostenere. È con questo spirito che insieme iniziamo questo nuovo anno senza indugio”.

Il governatore Maurizio Gibilaro nel suo intervento ha detto: ”Ringrazio i presidenti Angelo e Michela per dare inizio al nuovo anno sociale parlando del service distrettuale. I Lions sono i garanti della vista. E dal 1917 a oggi siamo la prima associazione Internazionale che opera nel mondo a tutela della patologie degli occhi. Quest’anno il nostro distretto su mia proposta ha acquistato una nuova unità mobile per gli screening sulla vista. Un mezzo che sarà anche reso digitale e gestibile anche da terzi (telemedicina) con un sistema
automatizzato che possa assicurare delle visite specialistiche per poter sempre meglio eseguire gli
screening non solo agli adulti ma anche ai bambini affetti dalla temibile ambliopia che spesso porta alla perdita della vista. Il progetto distrettuale prevede anche la creazione di mappe tattili braille da posizionare nei vari siti archeologici, museali e Unesco in tutto il territorio siciliano, ciò allo scopo di permettere ai non vedenti di “vedere” leggendo attraverso le mappe Braille il contenuto artistico di ogni singolo sito. Non si tratta comunque del primo progetto dedicato all’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, in passato sono state anche create delle mappe tattili braille, con Francesco Montemagno, già Presidente del Club Catania Mediterraneo, oggi nella veste di segretario distrettuale. Grande attenzione continua essere data anche alla raccolta fondi per la donazione di cani guida”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: