LENTINI. OPERAZIONE DELLA GUARDIA DI FINANZA, SEQUESTRATI 700 LITRI DI GASOLIO AGRICOLO: DENUNCIATA UNA PERSONA.

Rimane alta la soglia di attenzione della Guardia di Finanza per le frodi perpetrate nel
settore delle accise, anche con particolare riferimento ai prodotti energetici agevolati.
I finanzieri della Tenenza di Lentini, nel corso di servizi predisposti dal Comando
Provinciale di Siracusa mirati al contrasto degli illeciti perpetrati nello specifico comparto,
hanno individuato sulla SS 194 del Comune di Lentini un furgone Fiat Fiorino il cui
conducente, R.A., di anni 45, alla vista del posto di controllo, rallentava in maniera
repentina attirando su di sé l’attenzione dei militari.
Nel corso dell’ispezione del mezzo, veniva rinvenuta una cisterna contenente circa 700
litri di gasolio denaturato, destinato all’agricoltura. L’autista del veicolo non ha fornito
alcun tipo di documentazione relativa alla provenienza del prodotto, né tantomeno il
cosiddetto “LIBRETTO U.M.A.”, in possesso degli operatori agricoli che usufruiscono
delle agevolazioni fiscali sul gasolio destinato all’attività produttiva.
Il veicolo utilizzato per il trasporto e il gasolio agricolo che, si ricorda, sconta un’aliquota
accisa ridotta e quindi un costo inferiore, sono stati sottoposti a sequestro penale
mentre il soggetto intento alla guida è stato denunciato alla locale Procura della
Repubblica per contrabbando di prodotti petroliferi.
Il trasgressore rischia una pena che prevede la reclusione da 6 mesi a 3 anni e una multa
da due a dieci volte l’imposta evasa.
I comportamenti del genere di quello constatato, oltre a sottrarre risorse destinate alla
comunità per il soddisfacimento dei bisogni collettivi, così alterando gli equilibri delle
Entrate pubbliche, mina la fiducia e offende la buona condotta tenuta dai cittadini
onesti, che usano le agevolazioni per l’impiego per il quale sono state previste.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: