Lentini, tenta una rapina in un negozio: intervengono i Carabinieri e lo arrestano

 

 

Nella serata di ieri, in Lentini, i Carabinieri della locale Stazione procedevano a trarre in arresto nella flagranza del reato di tentata rapina il pregiudicato Giuseppe Pilade, ventisettenne, lentinese, celibe, nullafacente, sottoposto all’obbligo della presentazione giornaliera presso il  Comando dell’Arma della città, per aver tentato qualche settimana prima a Lentini di rubare un ciclomotore. Il giovane, con viso parzialmente travisato ed armato di pistola, nella serata di ieri si è introdotto all’interno di un negozio di abbigliamento del centro citadino, minacciando la cassiera,  puntandole contro l’arma, quando veniva messo in fuga da un militare della G.d.F., libero dal servizio, presente nell’esercizio commerciale che, ponendosi all’inseguimento del malfattore ne perdeva poco dopo le tracce. I militari della locale Stazione Carabinieri intervenuti, dalla visione dei filmati registrati del sistema a circuito chiuso dell’attività commerciale e dalle testimonianze raccolte dei presenti, riuscivano a chiudere in pochissimo tempo il quadro investigativo, identificando il responsabile dell’accaduto che a seguito delle immediate ricerche attivate veniva rintracciato subito dopo dagli stessi militari dell’Arma in Via Etnea nei pressi della propria abitazione, dopo essersi già sbarazzato della pistola utilizzata per commettere il reato. L’uomo, espletate le formalità rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: