Oltre duecento studenti meritevoli delle scuole di primo e secondo grado di Lentini, Carlentini e Francofonte hanno ricevuto l’attestato di merito per aver raggiunto il 10 e 10 e lode alla scuola media e 100 e 100 e lode alle superiori. L’iniziativa è stata promossa dal Lions club di Lentini, guidato dal presidente Angelo Lopresti. La cerimonia di consegna dei riconoscimenti, inserita nella “Giornata internazionale dello studente si è svolta giovedì sera presso l’auditorium del Polivalente scolastico di Lentini, alla presenza di autorità civili, studenti e genitori.

La manifestazione, giunta alla seconda edizione” è stata istituita per la prima volata dal sodalizio lentinese lo scorso anno su proposta dell’attuale presidente Angelo Lopresti, docente e giornalista, è ormai inserita tra le varie attività di “service” che vengono promosse dai Lions sul territorio. Un attività lionistica in linea con le indicazioni del tema di studio internazionale 2022-2023 “Insieme Possiamo”.

Alla cerimonia, oltre agli studenti e alle famiglie, hanno partecipato i sindaci di Lentini, Rosario Lo Faro, Carlentini, Giuseppe Stefio e Francofonte, Daniele Lentini, il vicesindaco del Comune di Lentini, Maria Cunsolo, consiglieri comunali, i dirigenti scolastici dell’Istituto “Dante” di Francofonte, Teresa Ferlito, dell’Istituto “Vittorio Veneto” Pasqualina Mazzariello, dell’Istituto “Guglielmo Marconi” Mariella Cristiano, dell’Istituto “Riccardo da Lentini” Mauro Mangano; la vice preside dell’Istituto “Carlo V” di Carlentini Laura Capodicasa, in rappresentanza della dirigente, Anna Grazia Meli e la docente dell’Istituto “Pirandello”, Ornella Incontro in rappresentanza della dirigente Fabrizia Ferrante e la dirigente dell’Istituto scolastico superiore “Nervi – Alaimo”, Giuseppina Sanzaro, docenti in rappresentanza delle scuole, e il Presidente
Nazionale del Consiglio comunale dei ragazzi, Giuseppe Adernò, già dirigente scolastico.
Ciascuno di loro durante i saluti, nel congratularsi con i ragazzi premiati e con le loro famiglie, ha auspicato che la meta raggiunta sia solo l’inizio di ulteriori soddisfazioni, oltre a sottolineare l’importanza della cultura come elemento indispensabile per una società civile. Gli attestati sono stati consegnati agli studenti dei Comuni di Francofonte, Carlentini e Lentini che lo scorso anno scolastico si sono licenziati dalla scuola secondaria di primo grado col voto di 10 e 10 con lode, quelli di tutte le classi della scuola secondaria di secondo grado che hanno ottenuto a fine anno scolastico la media del 10 e coloro che si sono maturati col 100 e 100 con lode.

Ad accogliere gli invitati nei locali del polivalente di Via Riccardo da Lentini sono stati alcuni studenti dell’istituto Nervi-Alaimo che in divisa hanno svolto brillantemente le funzioni di hostess e di steward. Inoltre, per l’occasione altri studenti dell’indirizzo artistico dello stesso istituto, invece, hanno allestito
l‘auditorium con dei loro quadri rendendo l’ambiente ancora piu’ suggestivo.

“Oggi è un giorno di festa e vedere così tanta gente che torna a ritrovarsi insieme in occasione di un evento mi emoziona”. Queste sono state le parole del presidente del Lions club di Lentini, Angelo Lopresti, nel dare il saluto di accoglienza e di avvio della manifestazione.
“È una cerimonia curata nei minimi dettagli – hanno commentato molti genitori – che mette al centro gli studenti di queste città e il ruolo della nostra scuola nella società del futuro. Complimenti ai Lions e a tutti i dirigenti che hanno collaborato per la lodevole iniziativa​ e per l’organizzazione dell’evento”. “Considerando il biennio trascorso – ha detto il Presidente Nazionale del Consiglio comunale dei ragazzi, Giuseppe Adernò, già dirigente scolastico – la voglia di incontrare i premiati ed i loro familiari era tanta per tutti noi che a vario titolo operiamo nel mondo della formazione dei ragazzi e viviamo con loro, parte della nostra quotidianità. Per cui ritengo straordinario aver organizzato una serata dedicata a loro. Allo stesso tempo questa crea comunque un’occasione per una ripartenza per tutti. Stasera essere in presenza significa anche che abbiamo bisogno di stare con gli altri e di fare sempre di più qualcosa per gli altri”.

“Il Lions di Lentini – ha detto il presidente Lopresti-, del quale mio onoro di essere rappresentante e pertanto ringrazio ogni singolo socio per sostenermi nel portare avanti il programma, svolge attività di service sui tre comuni siracusani da oltre cinquant’anni, in questa occasione vuole lanciare ancora una volta il proprio segnale che l’istruzione è un tassello fondamentale per un solido percorso personale e allo stesso vuole sottolineare come la stessa nelle nuove generazioni identifica il successo delle società future. Il ruolo di voi giovani studenti meritevoli è  fondamentale per immaginare per spronare gli altri a fare di più e quindi realizzare un futuro fruttuoso ed efficiente per tutti noi. Per questo rivolgo anche il mio grazie a tutte le famiglie, ai docenti, ai dirigenti scolastici e a tutto il personale della scuola che ogni giorno si dedica agli studenti, contribuendo alla loro piena realizzazione e formazione. Nella nostra mission di Lions crediamo da sempre che sia fondamentale sostenere la crescita dei giovani. Noi tutti abbiamo il dovere di aiutarli a non farsi coinvolgere dalla negatività di certi periodi storici, devianze sociali
adolescenziali e dobbiamo incoraggiarli nella loro evoluzione di natura formativa, lavorativa e sociale. A titolo personale e a nome di tutto il Club Lions di Lentini vogliamo dare un segnale forte e significativo e sostenere il percorso formativo dei ragazzi. Dare un riconoscimento agli studenti meritevoli è un segnale di attenzione e di incoraggiamento verso i giovani di oggi, quelli che domani dovranno essere e saranno parte integrante del tessuto economico e produttivo. A tutti i premiati di questa edizione, della precedente e mi auguro di quelle a seguire, faccio un sincero augurio per il vostro futuro a nome anche del club che di guido, la società ha bisogno di voi”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: