Liquami vicino campo migranti di Cassibile, Siam: “Atto vandalico”

“Atti di vandalismo e sabotaggio subito denunciati ai Carabineiri”. Lo precisa la Siam Spa Siam spa, società che gestisce il servizio idrico e fognario a Siracusa, in merito allo scarico di liquami che si è venuto a creare nei pressi del nuovo campo per lavoratori stagionali inaugurato oggi a Cassibile. “Quando si è verificato primo evento vandalico di metà aprile – si legge in una nota della società – è stata riscontrata la manomissione del terreno con la presenza di una grossa pietra all’interno del pozzetto. Ieri invece, il problema ha riguardato un altro pozzetto a circa 30 metri di distanza dall’altro. Ancora terreno manomesso e un’evidente pozzanghera prodotta dalla fuoriuscita dei reflui prima della bonifica”.

Siam tiene a precisare quindi che “le opere realizzate per il bypass del sollevamento di Cassibile sono tecnicamente ineccepibili dal punto di vista funzionale, fermo restando eventuali inconvenienti che possono manifestarsi nel tempo. “Respingiamo tutte le illazioni – termina la nota – in merito a presunto disinteresse o disparità di trattamento nell’esecuzione dei lavori, attribuendo di fatto lo sversamento solo all’ennesimo atto vandalico subìto”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: