Lite tra vicine, i carabinieri intervengono in soccorso di una polacca

i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, nel corso di un servizio di controllo del territorio, su richiesta della centrale operativa, sono intervenuti in soccorso di una cittadina di origine polacca di 59 anni, a seguito di una lite avvenuta con una vicina di casa, napoletana di 45 anni. La donna ha richiesto l’immediato intervento dei Carabinieri poiché affermava di essere stata minacciata dalla vicina con un coltello da cucina. La stessa ha raccontato poi ai Carabinieri, tempestivamente intervenuti, di essere stata aggredita verbalmente dalla vicina di casa per futili motivazioni derivanti dai rapporti di vicinato, e che questa era solo l’ultima di un lunga serie di frizioni che erano avvenute fra le due. Tuttavia in tale ultimo caso, la vista del coltello ha intimorito particolarmente la vittima che ha quindi deciso di richiedere l’ausilio dei militari dell’Arma. I militari intervenuti hanno raccolto le testimonianze delle due donne per ricostruire la dinamica degli eventi. Sono emerse tuttavia versioni contrastanti della vicenda pertanto le parti sono state invitate a presentare eventuale denuncia.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: