Risultati amministrative, Lo Faro e Spadola completano il quadro dei sindaci siracusani

Archiviato il capitolo Amministrative nel siracusano. Dopo le elezioni al primo turno, che hanno visto trionfare Michelangelo Giansiracusa a Ferla, Carmela Petralito a Pachino, Corrado Figura a Noto e Vincenzo Parlato a Sortino, anche gli ultimi due comuni andati al ballottaggio, Rosolini e Lentini, hanno adesso il loro sindaco.

A Rosolini Giovanni Spadola è stato eletto primo cittadino con il 55,39% dei voti. Spadola, appoggiato da liste civiche, si confrontava con Concetto Di Rosolini appoggiato da Fratelli d’Italia che ha ottenuto il 44,61%.

“Il mio grazie – ha dichiarato Spadola dopo l’elezione – va ai 4.645 elettori che mi hanno accordato fiducia al ballottaggio permettendomi di arrivare al 55%. Questa vittoria che la considero epocale la dedico ai tutti i Rosolinesi, anche a chi non mi ha votato. Lo posso mettere anche nero su bianco che sarò il sindaco di tutti”.

“Altra dedica – ha sottolineato – alla mia famiglia che ci ha creduto sin dal primo giorno della mia decisione di candidarmi, a mia moglie Valentina, che in questi mesi di campagna elettorale ha sofferto e le ho provocato tantissima ansia. Un grazie di cuore agli schieramenti civici che mi sono stati al fianco: Giovani Rosolinesi, Insieme per Rosolini e Prima Rosolini. Ed ancora la lealtà fino all’ultimo minuto di tutti i consiglieri, soprattutto quelli che non sono stati eletti, che mi hanno sostenuto fino alla fine”.

Spadola non ha dimenticato neppure i Movimenti di ‘civismo puro’ che senza chiedere nulla in cambio, lo hanno appoggiato nel secondo turno.

“Ringrazio i leader di questi Movimenti – ha proseguito il nuovo sindaco – che hanno creduto nel nostro progetto di cambiamento e che oggi invito a collaborare con questa nuova amministrazione. Anche con loro faremo un percorso insieme per migliorare la vivibilità della città e per il rilancio di Rosolini”.

Spadola non ha mostrato nessuna preclusione neppure con l’opposizione. “Se le loro proposte sono volte al bene della città, non chiuderemo mai la porta a nessuno, raccoglieremo tutti i buoni suggerimenti da qualsiasi parte essi arrivino, l’importante che siano a beneficio della collettività”.

A Lentini, invece, ai ballottaggi per la carica di sindaco ha vinto Rosario Lo Faro, appoggiato da Pd e M5s ma anche da due liste civiche con esponenti storicamente di destra. Lo Faro ha ottenuto il 51% dei voti sul, sindaco uscente, Saverio Bosco, appoggiato da civiche, fermo al 48,30%.

Essenziali, le prime parole del nuovo primo cittadino dopo l’elezione, affidate alla sua pagina Facebook. “Grazie per la fiducia – ha scritto Lo Faro – grazie Lentini”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: