Maltempo, dalla Regione i primi contributi ai Comuni siciliani

Via ai primi contributi per le spese di emergenza sostenute da alcuni Comuni siciliani a causa delle alluvioni che hanno colpito la Sicilia tra ottobre e novembre. Eventi per i quali il governo Musumeci ha dichiarato lo stato di crisi e di emergenza regionale e richiesto a Roma lo stato di emergenza nazionale.

In attesa che il governo centrale deliberi il provvedimento, la Regione ha autorizzato il dipartimento della Protezione civile a reperire nel bilancio regionale oltre un milione di euro da destinare complessivamente alla copertura, per il 90%, delle spese affrontate in emergenza dalle amministrazioni comunali e al finanziamento di alcune situazioni particolarmente critiche.

Gli importi sono stati determinati in seguito alle verifiche effettuate sul campo dal personale della Protezione civile con i tecnici comunali.

Ecco quali sono i Comuni del Siracusano interessati

Ferla (250 mila euro per i lavori di somma urgenza per il ripristino dell’acquedotto intercomunale Ferla-Cassaro in località Malvaggia); Siracusa (90% di 16mila euro).

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: