Marzamemi. Al via i lavori per la rete fognaria. Edy Bandiera: “Favorito lo sviluppo di servizi essenziali per il miglioramento delle attività di questo territorio”

Avviati i lavori per la realizzazione di un nuovo tratto di rete fognaria a  Massanzago, luglio 2017

Al via, da stamane, i lavori di ripristino della rete fognaria di Marzamemi. Lavori finanziati, lo scorso marzo, dall’assessorato regionale all’agricoltura, tramite la misura 7.2 del Programma di Sviluppo Rurale.
Lo rende noto, l’ex assessore regionale, il siracusano Edy Bandiera.
“Lo scorso mese di marzo, attraverso i fondi comunitari del Programma di Sviluppo Rurale, furono finanziati, al comune di Pachino, 4 progetti presentati dall’amministrazione Bruno, per un importo complessivo di 861.816,32 mila euro, per interventi su aree rurali per rafforzare la fruizione e la multifunzionalità dei territori. I progetti finanziati – dichiara Bandiera – riguardano il ripristino di opere viarie, fognarie, idriche; la realizzazione di un impianto fotovoltaico da 126 kwp; il restauro conservativo dell’edicola e della Statua con bambino di S. Giuseppe ed ancora per l’installazione di un Impianto di Biomassa, da realizzarsi nei territori del Comune di Pachino e la frazione di Marzamemi”.
“Lo prevede – puntualizza Bandiera – il finanziamento del progetto utilmente inserito nella graduatoria definitiva, relativa alla sottomisura 7.2 del PSR Sicilia 2014 – 2020 (Sostegno a investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento o all’espansione di ogni tipo di infrastruttura su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico)”. “Grazie a questo intervento – aggiunge Edy Bandiera – favoriamo lo sviluppo di servizi essenziali per il miglioramento delle attività di questo territorio, promuovendone fruibilità, accessibilità e valorizzazione del patrimonio storico, urbanistico e ambientale”.
“Il finanziamento del progetto, pari esattamente ad euro 861.816,32, a totale carico del PSR Sicilia 2014-2020 – conclude l’esponente di Forza Italia – prevede un contributo in conto capitale corrispondente al 100% della spesa ritenuta ammissibile. La gara d’appalto è stata aggiudicata il 31 dicembre, per un importo totale di 241 mila euro. I lavori prevedono il potenziamento e la sostituzione di alcuni tratti di rete fognaria esistente e dovrebbero concludersi entro giugno 2021. L’ultima esplosione di fogna nella frazione è avvenuta soltanto pochi giorni fa”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: