Marzamemi. Borgo invaso da liquami per l’esplosione della fogna, la rabbia dei commercianti

Marzamemi, la fogna si satura ed esplodono i tombini. Ristoratori: «Comune  assente, nessuna manutenzione» - MeridioNews

Esplode la fogna a Marzamemi, ed esplode anche la rabbia dei commercianti. Stavolta la causa è stata il distacco delle pompe per lavori di manutenzione nella condotta all’altezza di porto Fossa, ma il risultato è stato più preoccupante del solito.

Ieri sera i liquami hanno invaso piazza Regina Margherita e, tra sversamenti da più tombini ed esalazioni nauseabonde in tutto il centro storico, alcuni ristoratori sono stati costretti a spostare persino sedie e tavolini.

“Nonostante quanto accaduto nessuno dell’amministrazione comunale di Pachino si preoccupa però di riparare effettivamente la rete idrica fognaria che, ogni anno, causa non pochi problemi e disagi”. Questo l’amaro commento di alcuni commercianti della zona.

“La causa della fuoriuscita di liquame – sostengono – è da ricondurre al fatto che questa rete idrica venne costruita negli anni Ottanta circa e, quindi, versa in condizioni disastrate: la mole di turisti nei mesi estivi è tanta e la fogna non “reggendo” tutto questo via vai… “esplode”. 

Intanto il fuggi fuggi e il passaparola mediatico si fa sempre più insistente: su diverse piattaforme digitali si leggono commenti poco felici sul piccolo borgo marinaro. 

La Commissione straordinaria che guida l’ente municipale, intanto, ha annunciato che dopo l’estate partirà il progetto di riqualificazione della condotta fognaria del borgo, finanziato recentemente.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: