Marzamemi. La XXI edizione di “Cinema di Frontiera” si svolgerà dal 14 al 19 settembre

Marzamemi. Cinema di Frontiera, Pif aprirà la XVIII edizione - Libertà  Sicilia

“ConCorto” numero 21. I cortometraggi d’autore al Festival Internazionale del Cinema di Frontiera sono in programmaa Marzamemi dal 14 al 19 settembre 2021. In anteprima assoluta,fuori concorso, viene proiettato sullo schermo di Piazza Regina Margherita il corto Migrants (Usa-Italia 2021, 5’), di Paolo Pellegrin (video directorPaolo Freschi,)membro effettivo dell’agenzia Magnum Photos. 

Alla kermesse siciliana sono giunti 171 film brevi: 15 sono i corti ammessi al concorso e 5 i corti fuori concorso. Tra corti di finzione e documentari, il festival mostra una serie di opere di respiro autenticamente internazionale, che travalicano il cinema mediterraneo. La selezione ufficiale dei corti è firmata dalla Filmoteca Laboratorio 451 e curata dal giornalista Andrea Di Falco, in collaborazione con Chiara Pitti, Elisa Ragusa e Francesco Savarino.

I cortometraggi del “ConCorto” edizione 2021 concorrono ai due premi decretati dalla giuria: “Miglior cortometraggio” e “Premio speciale della giuria”. Le proiezioni dei corti si tengono, a partire dalle ore 21, all’interno del Cortile di Villadorata e nella Sala Politeama di Pachino. La premiazione e la visione dei due migliori cortometraggi in concorso è prevista domenica 19 settembre, alle 21, in Piazza Regina Margherita. La visione dei corti, in concorso e fuori concorso, è in programma da martedì 14 settembre anche sul magazine online MyMovies.

Il “ConCorto” viene inaugurato proprio il 14 dalla proiezione fuoriconcorso di Zagara (Italia 2020, 12’) di Martina Bonfiglio. Intervengono: la regista e l’attrice Marianna Castagna. Per la sezione in concorso, vengono mostrati tre cortometraggi: El florecer de un bombisto (Argentina 2020, 20’) di Nicolás Stefanazzi, Gli atomici fotonici (Italia 2020, 14’) di Davide Morando, Al-Sit (Sudan, Qatar 2020, 20’) di Suzannah Mirghani.

Mercoledì 15 settembre è in programma il corto fuori concorso Dream (Italia 2020, 15’) di Davide Vigore. Per la sezione in concorso, vengono proiettati: Stephanie (Belgio 2020, 15’) di Leonardo van Dijl, Goads (Grecia 2020, 15’) di Iris Baglanea, Captain T – La condanna della consuetudine (Italia 2021, 14’) di Andrea Walts, Fighting Souls (Italia-Usa 2021, 7’) di Stratos Cotugno.

Giovedì 16 settembre è previsto il corto fuori concorso Head (Repubblica Islamica dell’Iran 2021, 15’) di Esmaeil Gorji, proveniente da Asolo Art Film Festival. Per la sezione in concorso, sono in programma i corti: La tecnica (Italia 2020, 10’) di Cric, I Am Afraid to Forget Your Face (Egitto, Francia, Belgio, Qatar 2020, 15’) di Sameh Alaa, Verdiana (Italia 2020, 10’) diElena Beatrice e Daniele Lince, Dipende tutto da te (Italia 2021, 15’) di Daniele Ceccarini.

Venerdì 17 settembre va in scena l’ultima serata dedicata al “ConCorto”. È prevista la proiezione di due film brevi fuori concorso: Migrants (Usa-Italia 2021, 5’) di Paolo Pellegrin, video directorPaolo Freschi e Neither You Forget Me, Nor I Forget You(Germania 2021, 17’) di Seda Kaçak.Intervengono: la regista e l’attrice Elit Işcan.Gli ultimi quattro corti in concorso sono: Where The Leaves Fall (Italia-Cina 2020, 16’) di Xin Alessandro Zheng, Il pesce toro (Italia 2020, 8’) di Alberto Palmiero, Gioja22 (Italia 2021, 11’) di Stefano De Felici, Onolulo (Italia 2020, 15’) di Iacopo Zanon. 

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: