Martedì prossimo, alle 11, a Marzamemi, in piazza Regina Margherita, si alzerà il sipario sulla prima edizione del Festival Internazionale delle Identità del Mediterraneo.
Quattro, intensi giorni di eventi, da giovedì 29 settembre a domenica 2 ottobre, con nomi ‘nobili’ della letteratura siciliana, con eventi di cucina e di cultura, dibattiti, dimostrazioni, mostre, esposizioni, master class.
L’asse attorno a cui ruoterà ogni momento della rassegna saranno il grande schermo e i grandi film.

Con la sindaca di Pachino, Carmela Petralito, martedì mattina, in conferenza stampa, sarà illustrato il programma di appuntamenti di grande respiro nazionale e internazionale, che porteranno ancora una volta, l’incantevole borgo marinaro di Marzamemi, al centro dell’interesse.

Gli organizzatori assicurano che “saranno momenti vissuti in location di pregio e d’eccellenza: Palazzo Villadorata, il suo cortile, piazza Regina Margherita, via Santa Chiara, via Letizia“.

“Il mare e i suoi prodotti, il mare e i suoi racconti, la Sicilia nelle sue parole; i suoi figli e le sue ‘penne’ migliori. E poi lo schermo grande, nel cuore del borgo, che la racconta. I protagonisti che la raccontano“.

Giorgio Calabrese, Totò Cascio, Mario Incudine, Costanza Di Quattro, Roberto Alaimo, Paolo Virzì, Beppe Convertini, Patrizia Maiorca, sono solo alcuni dei nomi che vivranno questa esperienza che riporta ancora il piccolo borgo nel cuore della Sicilia e dei suoi racconti.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: