Miasmi a Priolo Gargallo, il sindaco: “Causati da un problema di inversione termica”

Miasmi e odori nauseabondi a Priolo Gargallo. Numerose le segnalazioni di cittadini arrabbiati per la cattiva qualità di un’aria divenuta ieri sera improvvisamente irrespirabile. Secondo quanto emerso,  le condizioni di vento calmo, con direzione prevalente nord-nord-ovest, hanno colpito la zona serbatoi portando in paese odori cattivi. Il sindaco Pippo Gianni ha chiesto ulteriori approfondimenti e ieri sera il Comando dei Vigili Urbani ha effettuato un canister ed è stata allertata l’ARPA per i prelievi di rito.
Lo stesso problema si era verificato nelle sere negli scorsi giorni e sarebbe stato provocato da un aumento generalizzato degli idrocarburi non metanici e dunque dei BTX.
I risultati di quanto raccolto dal canister arriveranno tra non meno di una decina di giorni. Nel frattempo anche il deputato regionale Giorgio Pasqua sulla sua pagina facebook ha sottolineato quanto sia importante cercare di risolvere celermente un problema che periodicamente si ripresenta.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: