Miccichè: “Il Consiglio dei ministri non impugna legge di stabilità e potranno partire subito gli aiuti alle imprese ed ai lavoratori”

Decreto aprile, il via libera slitta a maggio. Salta il consiglio ...

“Il Consiglio dei ministri, nella seduta di ieri, ha impugnato solo un comma (il 14 dell’art. 10) della legge di stabilità varata dall’Assemblea regionale siciliana. Un ottimo risultato che voglio condividere con tutte le forze politiche presenti nel Parlamento siciliano”. Questo il commento del presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè, nell’apprendere che il governo nazionale ha impugnato un solo comma – marginale – della legge finanziaria regionale. “Il governo regionale adesso – ha aggiunto Miccichè – potrà mettere in atto tutte le misure previste dalla legge e consentire alle imprese ed ai lavoratori di provare ad uscire dalla difficile recessione in cui è piombata la Sicilia a causa della pandemia da coronavirus”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: