Un’operazione di salvataggio di circa 500 migranti a bordo di un motopeschereccio in difficoltà a circa 80 miglia dalla costa sud orientale della Sicilia è stata coordinata dalla capitaneria di Porto di Catania. Diverse motovedette della Guardia costiera sono intervenute nelle operazioni di trasbordo dei profughi.

A causa delle condizioni meteo difficili, i migranti sbarcheranno al porto di Augusta. In un primo momento erano diretti, al porto di Pozzallo, ma, per il maltempo, l’operazione si concluderà al porto megarese.

In tutto sono circa 500 i profughi tratti in salvo dalla macchina dei soccorsi. Le motovedette della Guardia costiera, dopo avere trasbordato i naufraghi da un motopeschereccio trasformato in carretta del mare, stanno facendo rotta in direzione Augusta.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: