Morte Eligia Ardita, ergastolo in primo grado per Christian Leonardi

La corte d’assise di Siracusa ha condannato all’ergastolo Christian Leonardi. Lo ha ritenuto responsabile dell’omicidio volontario della moglie Eligia Ardita e del procurato aborto della figlia, dato che la donna era all’ottavo mese di gravidanza.. La sentenza di primo grado arriva a poco meno di 4 anni dalla morte dell’infermiera siracusana, avvenuta nella sua casa di via Calatabiano il 19 gennaio del 2015.
La corte ha deciso anche per l’isolamento diurno per tre mesi. A suo carico il pagamento delle spese legali e processuali, risarcimento delle parti civili costituite, 100 mila euro ciascuno per i genitori, 50 mila euro ciascuno per i fratelli più spese processuali per le parti civili. Tra 90 giorni saranno depositate le motivazioni della sentenza. Sospesi anche i termini della custodia cautelare.

.

Condividi

Lascia un commento

Nome
Email
Sito web