NOTO. 22 ARTISTI DI LIVELLO INTERNAZIONALE ALLA MOSTRA EVENTO “ART IN THE BIN” : SABATO 5 SETTEMBRE L’INAUGURAZIONE

É con la mostra-evento “ART IN THE BIN” che Altera Domus, promotrice dell’iniziativa, grazie alla solidale e
straordinaria partecipazione di 22 artisti di livello internazionale, rilancia la riflessione sul tema del recupero del rifiuto e del riuso creativo di materiali di scarto, dimostrando come possano diventare arte e come l’arte possa rinascere dal rifiuto di se stessa.
La mostra-evento, patrocinata dal Comune di Noto, ospitata nelle sale della Galleria di Palazzo Nicolaci, verrà inaugurata sabato 5 settembre, alle ore 19. Ad accogliere gli ospiti, la curatrice Paola Ruffino, il sindaco del comune netino Corrado Bonfanti, l’assessore al Turismo e Cultura, Giusy Solerte, il giornalista Paolo De Chiara.
“La difesa dell’ambiente è quanto mai un tema attuale e urgente – anticipa Paola Ruffino – anche l’arte deve raccogliere il grido d’allarme attraverso il suo valore sociale”. “Organizzare una mostra, incentrandola sul riutilizzo dei rifiuti, come alternativa alla bruttezza e alla pochezza umana, significa stravolgere una mentalità”, per usare le parole di De Chiara, nel saggio introduttivo alla mostra.
Al vernissage parteciperà anche Flavio Bordin, in arte Flavio Sax, il sassofonista che durante il lockdown con oltre 12 milioni di visualizzazioni sui social è diventato famoso con le sue esibizioni dai tetti degli ospedali per regalare un momento di evasione a medici, personale sanitario e pazienti, e che proprio dall’incantevole terrazza della Galleria di Palazzo Nicolaci, con vista mozzafiato sulla città, sabato sera eseguirà vari brani musicali, alcuni dei quali dedicati al grande maestro Ennio Morricone.
Evento nell’evento, la serata proseguirà con una cena di gala, accompagnata dalle magiche note del sassofono dell’artista, organizzata in un noto ristorante della zona e i cui proventi verranno devoluti ad un’associazione Onlus, quale contributo all’azione di salvaguardia dell’ambiente. Un’idea nata proprio dal format “Musica sui tetti” dello stesso Bordin che sin dalla sua prima esibizione ha voluto affiancare alla musica un’attività di raccolta fondi.
In esposizione fino al prossimo 14 novembre, la mostra “ART IN THE BIN” porterà per la prima volta a Noto un’ottantina tra sculture, installazioni e opere pittoriche di 22 artisti, le cui opere sono state esposte in Italia e all’Estero, candidando di fatto la capitale del Barocco,attorno cui ruota un fermento culturale di ampio raggio a diventare anche una delle sedi più interessanti dell’arte contemporanea.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: