Ancora un’aggressione ai danni di agenti della Polizia Penitenziaria. È accaduto ieri sera all’interno della Casa di reclusione di Noto dove, per futili motivi, alcuni detenuti si sono scagliati contro quattro agenti con inaudita violenza. I quattro poliziotti hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici e sono stati trasferiti, per gli accertamenti, all’ospedale di Avola-Noto.

«L’episodio è avvenuto proprio quando, al Provveditorato dell’Amministrazione penitenziaria della Sicilia si parla delle continue aggressioni – commenta Lorenzo Pagano, segretario generale della FNS Cisl Ragusa Siracusa – Proprio in quella sede sono stati forniti elementi utili ad arginare il fenomeno delle aggressioni in carcere, anche con proposte di modifiche normative a tutti i livelli.

La carenza cronica del personale di Polizia Penitenziaria, la mancanza di protocolli operativi, l’inadeguatezza strutturale degli istituti e lo scollamento tra i vertici e la base presenti in alcuni istituti – aggiunge Pagano – sono elementi che l’Amministrazione Penitenziaria deve necessariamente tenere conto e non trascurare.»

La FNS Cisl Ragusa Siracusa ha espresso massima solidarietà ai quattro agenti feriti, augurando loro una pronta guarigione.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: