Noto, annullati gli scioperi della Polizia Municipale e dei dipendenti della Roma Costruzioni

Gli scioperi proclamati dagli operatori ecologici e dalla Polizia Municipale sono stati annullati grazie a un reciproco senso di responsabilità che ha visto impegnate le sigle sindacali e il sindaco Corrado Bonfanti. Scongiurato così il pericolo che la raccolta dei rifiuti venisse bloccata proprio il sabato dell’Infiorata, ovvero il prossimo, così come sono stati scongiurati disagi alla viabilità urbana ed extraurbana lo stesso giorno. 

            Protagoniste in positivo delle vicende sono state le sigle sindacali che rappresentavano i diritti dei lavoratori e l’amministrazione comunale netina rappresentata appunto dal sindaco Corrado Bonfanti il quale martedì mattina ha incontrato i vertici della Roma Costruzioni Srl, ditta che gestisce il servizio di raccolta rifiuti in città, e poi il personale della Polizia Municipale. Questa mattina, invece, a Palazzo Ducezio si è svolto un incontro con le sigle sindacali e le Rsu per chiudere definitivamente la questione Polizia Municipale. Tutti gli incontri si sono svolti con il massimo clima di rispetto e la voglia reciproca di pervenire a una soluzione soddisfacente per entrambe le parti.

«Ringrazio il segretario provinciale Gesualda Altamore – ha dichiarato il sindaco Corrado Bonfanti – e i rappresentanti della Uil F.P.L per il proficuo incontro che si è tenuto questa mattina a Palazzo Ducezio. Quanto richiesto e quanto accordato è sinonimo di buone relazioni e di reciproca tutela dei diritti dei lavoratori. Per quanto riguarda lo sciopero indetto dai lavoratori di Roma Costruzioni Srl, già revocato martedì, scaturisce da una condivisione che non vede contrapposte le parti ma, invece, le vede coinvolte in un processo unitario che da una parte salvaguarda l’interesse della comunità e dall’altra parte quella dei lavoratori».

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: