NOTO. CARABINIERI SCOPRONO COLTIVAZIONE DI CANAPA INDIANA: DENUNCIATO UN UOMO

Anche nella settimana di Ferragosto, caratterizzata dal crescente afflusso di turisti che affollano la costa a sud di Siracusa e dal conseguente incrementato numero di servizi esterni dedicati al controllo della circolazione stradale e al contrasto alla diffusione del COVID 19, i Carabinieri della Compagnia di Noto non abbassano la guardia nella lotta contro la produzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti.
In quest’ultimo contesto, i Carabinieri della Stazione di Noto, al termine di una mirata attività info-investigativa, hanno sorpreso D.V., pregiudicato di anni 48 di Noto, nell’atto di accudire numerose piante di canapa indiana.
Tutte le piante, del peso complessivo di circa 10 kg, erano già in fioritura ed avrebbero a breve garantito la produzione di Marijuana. Tutte le piante sono state estirpate e D.V. è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria per produzione e detenzione illecita di sostanze stupefacenti: parte delle infiorescenze infatti erano già state raccolte e fatte essiccare così da renderle disponibili per il consumo.
Analoghi servizi di contrasto alla produzione di stupefacente vengono svolti da tutte le Stazioni Carabinieri della Compagnia di Noto, sfruttando la conoscenza del territorio e dei soggetti gravati da pregiudizi specifici in materia di stupefacenti.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: