NOTO – CONTROLLO DEL TERRITORIO E CONTRASTO ALL’ABUSIVISMO – LA POLIZIA DI STATO DENUNCIA UN UOMO ED ELEVA SANZIONI AMMINISTRATIVE

 Nella giornata di ieri, Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Noto, hanno denunciato G.S.  ( classe 1988 di Noto) già conosciuto alle forze di polizia, per il reato di ricettazione. Infatti, detto personale, nel primo pomeriggio del 9 giugno, interveniva in Ronco Murè per la segnalazione di un furto in abitazione. Giunti sul posto, i poliziotti verificavano che si trattava dell’abitazione di una giovane coppia che proprio in quel pomeriggio si stava sposando. Ignoti malviventi, approfittando della circostanza, dopo aver scavalcato la recinzione posta lungo il perimetro della casa e forzata la porta d’ingresso, riuscivano ad introdursi all’interno. Gli investigatori, acquisite le prime informazioni, contattavano i giovani sposi al fine di verificare cosa effettivamente fosse stato loro asportato. Le indagini, scattate immediatamente, consentivano in poco tempo agli Agenti di individuare un’auto sospetta, e subito dopo di risalire all’autore del furto. Infatti, il ladro veniva trovato in possesso di due orologi, di un telefono cellulare e di una medaglia appartenenti alla giovane coppia. La refurtiva veniva consegnata ai legittimi proprietari il giorno successivo la celebrazione delle nozze.

 

Inoltre, nella giornata di ieri, Agenti del Commissariato di Noto, insieme a personale dell’ASP di Siracusa e ad Agenti della Polizia Municipale, hanno effettuato controlli amministrativi in degli esercizi commerciali riscontrando in uno di questi delle irregolarità per le quali venivano elevate delle sanzioni pecuniarie di 6000 euro.

 

Infine, sempre gli Agenti del Commissariato di Noto, durante un’attività di controllo del territorio, finalizzata al contrasto dell’abusivismo commerciale, transitando in via Ducezio, individuavano un giovane, appartenente all’etnia nomade che, utilizzando due pappagalli, invitava i turisti, dietro compenso economico, a fare foto con gli stessi. Alla vista della Polizia, il giovane abbandonava i pappagalli e fuggiva.

Gli animali sono stati recuperati ed affidati a persone competenti ed ospitati in un’idonea struttura.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: