Noto, i Carabinieri denunciano un ragazzo per possesso di arma da taglio

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Noto hanno denunciato in stato di libertà per porto abusivo di arma un ventinquenne.

Il giovane, considerate le attuali, restrittive norme anti-COVID che vietano la circolazione dalle 22 alle 5, non si sarebbe dovuto trovare sulla pubblica via ed infatti alla vista dei militari ha cercato di dileguarsi. Raggiunto e identificato, il ragazzo ha collaborato e i Carabinieri hanno approfondito gli accertamenti verificando che si trattava di un giovane già noto alle forze di polizia per numerosi precedenti e pertanto hanno proceduto ad una perquisizione sul posto. Nella tasca destra del pantalone il ragazzo, insieme a numerose banconote, occultava un coltello a serramanico con lama da taglio lunga circa 7 centimetri, che è stato subito sequestrato.

L’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Siracusa per il reato di porto abusivo di arma da taglio e nei suoi confronti è stato anche elevato un verbale da € 400 per la violazione delle norme anti-COVID, avendo egli circolato senza motivazione valida in orari non consentiti.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: