NOTO. LADRO SI TRASFORMA IN RAPINATORE DOPO CHE HA USATO VIOLENZA NEI CONFRONTI DELLA SUA VITTIMA


Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Noto, al termine di una mirata attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Siracusa, hanno denunciato un uomo di 69 anni, netino, per i reati di rapina aggravata e lesioni personali aggravate. Al denunciato gli uomini diretti dal dott. Arena hanno, altresì, notificato l’avviso di conclusione delle indagini preliminari.
I fatti risalgono al febbraio scorso allorquando l’indagato, dopo aver rubato un decespugliatore da un’abitazione di un uomo di 82 anni, adoperava violenza e minaccia nei confronti della vittima per assicurarsi il possesso del bene sottratto e per procurarsi la fuga.
In particolare, dopo essere stato colto in flagranza dal malcapitato, il ladro spintonava con veemenza la sua vittima colpendolo con alcuni schiaffi.
Quando l’anziano prendeva il cellulare per chiedere l’intervento della Polizia, l’aggressore lo strattonava e lo faceva cadere per terra sferrandogli dei calci.
Infine, il denunciato feriva la sua vittima con un coltellino.
I successivi accertamenti investigativi, espletati nell’immediatezza dei fatti e successivamente, le informazioni acquisite, l’ascolto della chiamata al numero di emergenza, l’analisi dei referti medici ed i dovuti riconoscimenti fotografici,
consentivano agli investigatori del Commissariato di raccogliere elementi probatori a carico dell’odierno indagato che veniva, pertanto, denunciato.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: