Nel pomeriggio di ieri, agenti del Commissariato di Noto hanno denunciato un minorenne di 16 anni per il reato di minacce continuate e aggravate dai futili motivi nei confronti di un giovane di 25 anni.
In particolare, il 26 maggio scorso la vittima, mentre rientrava a piedi presso la propria abitazione, dopo aver finito di lavorare presso un bar, veniva raggiunta da due giovani uno dei quali, l’odierno indagato, con fare minaccioso, gli chiedeva contezza di quanto accaduto tra i due presso il bar in cui lavora. Il venticinquenne chiamava il numero di emergenza ed, a seguito di ciò, l’individuo in questione si allontanava.
Giunti sul posto i poliziotti acquisivano ulteriori informazioni dal barista il quale raccontava che il 14 maggio il minore, già noto alle forze di polizia, si presentava all’ora di chiusura del bar, a serranda abbassata, con la pretesa di consumare una birra e, al rifiuto del dipendente, minacciava quest’ultimo.
I poliziotti, pertanto, procedevano alla denuncia del minore, attualmente ristretto in una comunità, poiché già tratto in arresto per reati contro il patrimonio.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: