Noto. Presentazione dei master per “Operatori in ambito politico e istituzionale” ed “Educatore e formatore in ambito familiare e scolastico”

Risultato immagini per Presentazione dei master per “Operatori in ambito politico e istituzionale” ed “Educatore e formatore in ambito familiare e scolastico

Al via la presentazione dei Master di primo livello per “Operatori in ambito politico e istituzionale”, e per “Educatore e formatore in ambito familiare e scolastico”. I master sono rilasciati dalla LUMSA (Libera Università Maria Ss. Assunta), e sono organizzati in collaborazione con la Diocesi di Noto, la fondazione San Corrado, l’Istituto di antropologia Paideia Italia e il CUMO di Noto.
L’evento inaugurale si terrà il 26 febbraio 2021 alle ore 18:30, presso l’aula magna della sede del CUMO di Noto e sarà trasmesso online. Apriranno i lavori Mons. Antonio Staglianò, Vescovo di Noto, e il Prof. Francesco Bonini, Rettore della LUMSA. A seguire la lectio magistralis del Prof. Leoluca Orlando, sindaco della Città di Palermo, dal titolo “Formare buoni educatori e buoni politici”.
«I master – afferma Mons. Staglianò – si inseriscono nel solco del messaggio e della testimonianza di Giorgio La Pira. La Pira educatore e sindaco santo. Sogniamo “città vive” da costruire insieme coinvolgendo le generazioni e le istituzioni del nostro territorio con un progetto formativo solido culturalmente e capace di offrire un repertorio di competenze operative.
Sogniamo città educate ed educanti capaci di creare futuro valorizzando la vitalità dei giovani e l’esperienza degli anziani».
I master avranno inizio nel mese di marzo 2021, e saranno in modalità mista sia in presenza che attraverso webinar, le iscrizioni sono aperte a tutti, e per maggior informazioni basta visitare il sito ww.masterschool.lumsa.it. I master avranno una durata di 11 mesi, da marzo 2021 a gennaio 2022. Le lezioni saranno tenute ogni quindici giorni. Sono previste borse di studio affinché le difficoltà economiche non diventino un impedimento alla partecipazione.
Affermano all’unisono, don Cerruto direttore dell’Ufficio per la pastorale sociale e il direttore Tonino Solarino che «I master nascono dalla consapevolezza che abbiamo un estremo bisogno di buoni educatori e buoni politici. Bufalino affermava che “per combattere la mafia servono maestri”.
Per far ripartire l’Italia c’è bisogno di adulti che sappiamo prendersi cura: di buoni educatori, imprenditori, politici, sacerdoti. Questi due master, progettati in collaborazione con LUMSA, raccolgo la sfida di proporre buona formazione perché le rivoluzioni si fanno anche studiando.
Vogliono essere una risposta nuova per il territorio e tentano di offrire stimoli per città nuove, umane, comunitarie».
Il master per “Operatori in ambito politico e istituzionale” avrà come mission quello di offrire orizzonti di senso all’impegno politico e coglierne le radici spirituali e valoriali. Mentre, quello per “Educatori e formatori in ambito familiare e scolastico”, partirà dall’emergenza educativa in atto per dare una possibile risposta al bisogno di professionalità di quanti operano nel settore ed offrono loro strumenti e competenze teorico-pratiche.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: