Nel pomeriggio di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Noto hanno denunciato un uomo di 44 anni, per il reato di danneggiamento aggravato e violenza privata.
Il 26 giugno scorso, intorno all’una di notte, un equipaggio del Commissariato è intervenuto in via Mandalà per il danneggiamento di un’autovettura.
Una donna di 63 anni ha dichiarato che, pochi istanti prima dell’arrivo dei Poliziotti, il figlio, dopo aver suonato insistentemente al citofono, bloccandolo con un cacciavite, si metteva a bordo della propria autovettura, danneggiava quella della madre e fuggiva.
I successivi accertamenti, esperiti dagli investigatori netini, consentivano di acclarare il movente del gesto dell’uomo, consistente in una richiesta di denaro non assecondata dalla propria madre.
Rintracciato, veniva denunciato per danneggiamento aggravato e violenza privata.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: