“Avvocatura 4.0 Valore e Futuro” è il tema del Convegno nazionale organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Siracusa da giovedì 9 a sabato 11 giugno. L’importante appuntamento che riunirà avvocati e relatori provenienti da tutta Italia, è in programma in tre prestigiose sedi nel centro storico di Ortigia: il Castello Maniace, la sede del Consorzio Plemmirio e le aule del Dipartimento di Architettura. Dopo due anni di forti restrizioni per l’emergenza sanitaria, il Convegno annuale dell’Ordine degli Avvocati torna in presenza con l’obiettivo di discutere e riflettere sulle “Prospettive di riforma e di rinascita giuridica, sociale ed economica dopo la pandemia, tra tutela del patrimonio culturale e valorizzazione del territorio”. Nella tre giorni al Comprensorio Maniace, tra i temi affrontati la Riforma Cartabia del processo civile e del processo penale e poi ancora la tutela dei beni culturali, la valorizzazione dell’ambiente tra necessità energetiche, tutela delle coste e dell’ambiente marino, le pari opportunità e l’inclusione. Il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Siracusa, Carmelo Greco, chiuderà il convegno sabato 11 giugno, alle 12,30, nella sede del The Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human rights, dove si svolgerà nella mattinata l’assemblea dell’Unione degli Ordini Forensi della Sicilia. Il convegno, considerate le numerose presenze da tutta Italia, sia tra i relatori sia tra i partecipanti, sarà anche una grande occasione di promozione di Siracusa e delle sue bellezze perché oltre al fitto programma di incontri, dibattiti e relazioni, ci sarà l’opportunità di visitare la città e i suoi monumenti, oltre a partecipare agli eventi in programma a Siracusa durante il convegno. “Avvocati 4.0 Valori e Futuro” è organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Siracusa con il patrocinio della Regione Siciliana, del Comune di Siracusa, della Cassa Nazionale Forense, del Consiglio Nazionale Forense, dell’Organismo congressuale forense, dell’Unione degli Ordini Forensi della Sicilia, del Consorzio dell’area marina protetta del Plemmirio e del The Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights. Tante le presenze importanti a cominciare da Maria Masi, attuale presidente del Consiglio nazionale forense, massimo organo dell’Avvocatura in Italia, che porterà i saluti del CNF durante l’apertura dei lavori e poi introdurrà e modererà la tavola rotonda sulla “Tutela dei beni culturali tra conservazione e valorizzazione” in programma il 9 giugno a partire dalle 16.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: