Pachino, la Polizia di Stato incontra gli studenti

????????????????????????????????????

Nella giornata di ieri, il Dirigente del Commissariato di Polizia di Stato di Pachino, Dr. Paolo Arena, ha svolto due incontri presso due istituti, la scuola Brancati e la scuola Sgroi sulle tematiche: malessere giovanile, bullismo, il branco. Spesso il disagio giovanile viene espresso in molte forme, cercando altrove la risoluzione ai loro problemi, alcool, droga, violenza. Infatti, il disagio non capito, sfocia in diversi casi nella violenza gratuita e dunque nel bullismo e cyberbullismo prendendo di mira e schernendo vittime deboli e indifese specie in ambito studentesco, ricorrendo per l’appunto ai social network specie Facebook. Oggi vi è un uso sempre più distorto dei media, utilizzati soprattutto per veicolare offese, per diffamare gli altri, facendo emergere il peggio della personalità di ciascun giovane. Il Dirigente del Commissariato, ha informato gli studenti che degli atti compiuti sono responsabili penalmente i giovani stessi che abbiano compiuto i 14 anni, ma anche i genitori per i danni provocati dai figli a terzi. L’ultima battuta è stata dedicata alla negatività del “cd. branco” che spesso sostiene le scelte del violento, il branco è visto come una valvola di sfogo alle frustrazioni, il luogo privilegiato degli eccessi, lo scudo protettivo del bullo. Sono state proiettate alcune slides e video relativi a casi di bullismo anche al femminile, che hanno suscitato l’apprezzamento da parte dei giovani interlocutori/ascoltatori.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: