La polizia di Pachino ha denunciato un giovane di 27 anni per i reati di danneggiamento, accensione ed esplosione pericolose. Il 9 settembre scorso, dopo avere forzato la porta d’ingresso dell’abitazione di un suo coetaneo, fidanzato della sorella, avrebbe lanciato all’interno della casa un fumogeno che causava danni all’immobile per poi fuggire. Il gesto violento sarebbe stato posto in essere per scoraggiare la vittima nel proseguire la relazione amorosa con la sorella del giovane.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: