Agenti del Commissariato di P.S. di Pachino sono intervenuti nei pressi di un locale sito in Via Roma per un acceso litigio in corso.
Il titolare del PUB ha riferito agli agenti di essere stato aggredito e ferito da un cittadino extracomunitario. L’immediato intervento degli uomini diretti dal dott. Giuseppe Arena, e la piena conoscenza del territorio, consentivano agli agenti di individuare in breve tempo l’aggressore e di identificarlo. Il fermato, un giovane tunisino di 29 anni, presentava una ferita al lobo dell’orecchio, motivo per il quale gli agenti facevano intervenire personale del 118.
Durante le fasi dell’identificazione, lo straniero, non pago delle precedenti violenze, si scagliava contro i poliziotti con calci e pugni.
Immediatamente immobilizzato dagli agenti, l’uomo veniva tratto in arresto per i reati di violenza, minacce e Resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato e violenza.
Pertanto, al termine delle incombenze di legge, e su disposizione dell’Autorità giudiziaria competente, l’arrestato veniva posto ai domiciliari.
I Poliziotti, curati dai sanitari, hanno riportato ferite guaribili in 15 giorni.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: