La Polizia di Pachino ha eseguito un’ordinanza agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, emessa dal gip del Tribunale di Milano, nei confronti di un uomo di 33 anni, residente a Pachino, accusato di aver perpetrato ripetuti maltrattamenti fisici e psicologici e atti persecutori nei confronti dell’ex convivente, una donna di 31 anni, anche alla presenza del figlio di appena 4 anni. Le condotte violente dell’uomo sarebbero cominciate nel 2020 e sarebbe state commesse mentre la coppia risiedeva a Milano, Noto e Pachino.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: