Terzo appuntamento della stagione concertistica dell’Associazione culturale Mascagni di Palazzolo Acreide. Domenica 26 giugno sarà protagonista l’Amato Jazz Trio che si esibirà al Teatro greco di Akrai. E l’evento di domenica segna l’inizio dei concerti al teatro di Akrai, che proseguiranno per tutta l’estate nello scenario di quello che viene definito il “teatro del cielo”.
Dopo il successo dell’Ottetto dei solisti siciliani, adesso l’appuntamento con la musica jazz del trio di Canicattini Bagni.
I fratelli Elio, Alberto e Sergio negli anni Ottanta hanno ottenuto grandi riconoscimenti, e hanno inciso i loro primi dischi. Dal “Jazz Contest 88”, al secondo disco intitolato Filly mood, al terzo Came the maiden bright. I successi continuano negli anni e il trio si afferma a livello nazionale, avviando importanti collaborazioni con il sassofonista Sandro Satta e Rino Cirinnà al sax. L’album doppio, eseguito in trio, viene pubblicato nel 2004 ed è dedicato a Sergio Amato, scomparso prematuramente l’anno prima. Nel 2005 il trio ritorna sulle scene, con l’aggiunta del fratello Loris, alla batteria. Il gruppo riprende a pieno ritmo l’attività esibendosi nei festival più importanti. Su di loro è stato anche girato un docufilm dal regista Giuseppe Di Bernardo “Amato Bros – Quando il jazz nasce in Sicilia”.
Singolarmente, nonostante l’attività principale si svolga con il trio, i fratelli Amato suonano e collaborano con importanti jazzisti italiani e stranieri, da Joe Lovano a Mike Mainieri, Bob Berg e Paolo Fresu.
Sul palco di Akrai, domenica alle 20, si esibiranno Elio Amato al pianoforte, trombone, flicorno, Alberto Amato al contrabbasso, Loris Amato alla batteria.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: