Un concerto unico, stravagante, divertente, che ha messo in risalto la bravura dei musicisti e la capacità di suonare un vasto repertorio di brani con uno strumento apparentemente difficile come il contrabbasso. “The Bass Gang” è il quartetto che è stato protagonista del concerto dal titolo “Le basse stagioni”, in occasione dell’ultimo appuntamento dell’associazione culturale Mascagni di Palazzolo Acreide.

Un repertorio, volutamente non scritto sul libretto di sala, ma spiegato con il sottotitolo “libera confusione musicale su temi…moderatamente scottanti e non per quattro contrabbassi”. Infatti Amerigo Bernardi, Alberto Bocini, Andrea Pighi, Antonio Sciancalepore hanno appassionato il numeroso pubblico presente nel cortile del Complesso Vaccaro, con un vasto repertorio che ha spaziato dal classico, con brani di Mozart, al contemporaneo. Per poi reinterpretare le “Quattro stagioni” di Vivaldi, a “Maledetta primavera” e persino a “New York, New York” di Liza Minelli. Il tutto introdotto da gag e spiegazioni esilaranti, per rompere il ghiaccio ma anche per rendere più piacevole la serata.

The Bass Gang proviene dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e da quella del Maggio Musicale Fiorentino. Numerose le collaborazioni del quartetto e le partecipazioni a festival internazionali e tournée tra Stati Uniti, Paesi europei, Giappone e Korea.
Il prossimo appuntamento della stagione 2022 dell’Associazione Mascagni sarà giorno 1 ottobre alle 20 nella sala dell’Ex Biblioteca comunale, con “Anthìlia Trio”, composto da Sandrine Canova, al violino, Yolena Orea – Sànchez, al violoncello e Carlos Rojas, al pianoforte.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: