Pallamano: l’Albatro vince e accede alla Coppa Italia

Il primo traguardo è stato raggiunto, per il secondo  bisognerà sbrigare soltanto l’ultima formalità. L’Albatro Teamnetwork Siracusa approda alla Final Eight di Coppa Italia grazie al successo ottenuto ieri pomeriggio, con il punteggio di 26-21 (primo tempo 14-13 per gli aretusei) sul campo del Città Sant’Angelo. Un successo che ha permesso anche di mettere in cassaforte la posizione d’onore nel girone C di serie A, considerato che i bianconeri (ora con due punti di margine sul Conversano) incontreranno tra due settimane al PalaLobello il fanalino di coda Lazio.

“Abbiamo centrato un obiettivo – ha detto il tecnico Peppe Vinci a proposito della qualificazione alla fase finale della Coppa Italia – che mi sento di dedicare a Mattia Calvo e Gabriele Di Stefano, che mi auguro possano tornare al più presto in campo e sposare la loro passione per la pallamano”. I due giocatori sono infatti fermi ai box per infortunio e i tempi di recupero non sono brevi. Per centrare i tre punti nell’ultima trasferta della stagione regolare, l’Albatro Siracusa ha giocato da squadra, come piace al suo allenatore. “Abbiamo dato tutto quello che avevamo dentro – ha sottolineato il trainer – non lesinando energie. Questi ragazzi meritano un plauso perché, dal più giovane al più anziano, ognuno ha dato il suo contributo, senza risparmiarsi”. Unica nota stonata della serata il leggero infortunio occorso nei primi minuti al pivot Nicolas Polito che, malgrado una caviglia un po’ in disordine, ha stretto i denti e ha continuato a giocare, dimostrando grande attaccamento alla maglia. La formazione aretusea ha dimostrato ancora una volta di avere un ottima difesa ed i numeri parlano a suo favore: con 354 gol al passivo è la squadra meno battuta del girone. E, con ogni probabilità, manterrà questo primato anche dopo il match interno del 27 febbraio contro la Lazio.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: