Un week-end quasi perfetto, quello concluso, con i successi nella Serie A2 maschile e femminile, ai quali non ha fatto seguito la partenza degli Under 15 nel campionato regionale. “Una sconfitta che ci può stare – ha detto il presidente Placido Villari – e certamente faremo tesoro degli errori commessi, siamo soltanto all’inizio e i nostri ragazzi erano al debutto”.

Allo stesso modo, però, il massimo dirigente, ha espresso soddisfazione per i risultati delle squadre maggiori “segno di un processo di crescita che va avanti, tanto nella femminile quanto nella maschile. Complimenti ai nostri tecnici Alfio Settembre e Andrea Izzi, che stanno lavorando intensamente per fare in modo che l’Aretusa sia competitiva e protagonista in due campionati nazionali così tirati. Soprattutto la squadra maschile, perché in campo ci sono tantissimi giovani, un’età media molto bassa rispetto a tutte le altre squadre, tra le quali appunto l’Haenna già rodata ed esperta per questo tipo di campionati”.

“E qui è stato davvero bravo il nostro allenatore perché non si è avvertito per nulla il gap, anzi, nella ripresa è stato un crescendo continuo, con l’Aretusa che sta pian piano entrando sempre di più in questo campionato più impegnativo dopo le iniziali e comprensibili difficoltà di adattamento, tanto più che il numeroso pubblico si è divertito e i complimenti sono arrivati pure da parte dei nostri avversari. È stato uno spettacolo unico anche sugli spalti, che riconcilia con la pallamano, senza i cui tifosi negli ultimi anni, non aveva quasi senso. Li ringraziamo per la vicinanza e andiamo avanti. Un augurio particolare, infine, lo voglio rivolgere alla nostra atleta argentina, Milagros Baggini che nel finale di gara per recuperare l’ultimo pallone si è infortunata sbattendo contro una panchina. Fortunatamente dopo le cure dei sanitari si è ripresa”.

E adesso sotto con la trasferta di sabato a Palermo per la A2 maschile e un raduno regionale per 2006-07 domenica a Enna (come da circolare qui sotto allegata) alla presenza del direttore tecnico delle Nazionali, Riccardo Trillini.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: