Vittoria facile e straripante per l’Ortigia, nella prima partita del 2° turno di qualificazione di Euro Cup. Piccardo propone il roster al completo, inclusi Rossi e Gorrìa Puga, che hanno recuperato dagli infortuni. In acqua la differenza di valore con i portoghesi del Vitoria Guimaraes è troppo ampia e si vede da subito, con i biancoverdi che dominano, micidiali in ripartenza e dilaganti nel punteggio già nel primo parziale, chiuso con un eloquente 8-1, con la tripletta di Francesco Condemi e i gol di Rossi, Di Luciano, Velkic, Carnesecchi e Napolitano. Nel secondo tempo la musica non cambia, con l’Ortigia sempre più veloce ad anticipare il gioco degli avversari e a sfoderare le proprie armi: velocità in transizione e ottima gestione del pallone in qualsiasi situazione. Grazie alle reti Di Luciano, Carnesecchi, Velkic, Francesco Condemi e alla tripletta di Napolitano, a metà gara è 15-1 per i biancoverdi. Nel terzo parziale, la squadra di Piccardo cerca di dosare le energie, in vista del pesante e difficile doppio impegno di domani. La gara è sempre in discesa e Velkic sfrutta un’azione con l’uomo in più, quindi Rossi, Vidovic e Napolitano fissano il risultato sul 19-1. Il quarto tempo è sempre un monologo Ortigia, con le marcature di Ferrero, Di Luciano, Giribaldi, Andrea e Francesco Condemi e Gorrìa, per il 25-1 finale. Domani sarà tutta un’altra storia, con due partite in poche ore contro avversari ben più quotati. Alle 11.00 (ora italiana) toccherà agli ungheresi del BVSC Zuglo, poi alle 17.00 (ora italiana) sarà il turno dei serbi del VK Valis. Due gare che potrebbero già essere decisive.
A fine gara, il capitano dell’Ortigia, Christian Napolitano, commenta il match, consapevole che i prossimi incontri saranno di un livello molto più difficile: “Chiaramente oggi il divario tra noi e gli avversari era troppo ampio per poter fare qualsiasi tipo di analisi. Possiamo dire di esserci scrollati di dosso un po’ di fatiche, tra allenamenti e viaggio, ci siamo sciolti e abbiamo iniziato a carburare in vista delle partite che ci saranno da domani a sabato sera. Sicuramente il morale è alto, perché comunque si tratta pur sempre di una vittoria in un turno di coppa e questo fa bene alla squadra, però siamo consapevoli che gare come queste sono sempre molto relative”.

“La squadra – continua Napolitano – l’ho vista molto bene, siamo concentrati, sappiamo qual è il nostro obiettivo, vogliamo passare il turno e siamo pronti alla doppia battaglia di domani. Stiamo bene, anche Simone e Javier si sono ripresi, quindi siamo tutti sul pezzo. Quella di ieri è stata una partita di allenamento, ora stiamo già pensando a stamattina, alla sfida durissima contro gli ungheresi ”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: