Genovese Umberto Volley Siracusa 3

Volley Valley Catania                      0

Genovese Umberto Volley Siracusa: Calvagno, Maltese, Moncada, Perticone, Caniglia, Bennardo, Valenti, Di Martino, Padula. All. Francesco Italia

Volley Valley Catania: Carpinato, Scuderi, Bovanna, Fichera, Di Paola, Tomasello, Zummo, Castiglione. All. Davide Giuffrida.

Arbitri: Guglielmo Puglisi di Scicli e Rosa Privitera di Melilli.

Parziali: 25-17, 25-19, 25-19

Altra prova maiuscola, altra vittoria convincente. La Genovese Umberto Siracusa batte con un netto 3-0 la Volley Valley Catania e si porta al quarto posto in classifica (in attesa della gara di domani della Amici del Volley ad Acicatena) nel campionato di pallavolo serie C femminile, a quota 20 punti. Al giro di boa siracusane a ridosso della zona playoff in un torneo in cui stanno andando oltre ogni più rosea previsione della vigilia.

Al PalaLobello si comincia con un minuto di raccoglimento in memoria di Maddalena Galeano, la ragazza di 18 anni tragicamente scomparsa in un incidente stradale pochi giorni fa. Poi l gara. Le padrone di casa partono bene con Perticone e con il punto in battuta di Maltese. Scuderi accorcia, Valenti, Caniglia e Bennardo allungano, a seguire vanno a segno Bovanna e Fichera. La Genovese Umberto non riesce a “scappare” e si fa raggiungere sull’11-11. Arrivano poi 4 punti consecutivi delle locali, che riescono a costruire in pochi minuti un margine di 10 lunghezze, 23-13. Le catanesi accorciano, ma le siracusane chiudono con due punti consecutivi di Caniglia.

Il secondo parziale è combattuto fino al 12-12, con le due squadre che si alternano nella conduzione del punteggio. Bennardo, Moncada in palleggio, Perticone e Caniglia portano sul più 4 le verdeblù (20-16). Alla vittoria del set contribuisce anche Padula in difesa e Maltese in attacco. Gli ultimi due punti li realizza in battuta Vanessa Perticone, che porta le aretusee sul 2-0. La Genovese Umberto chiude i conti nel terzo set, che risulta simile al secondo: parità fino a metà parziale, poi lo scatto finale delle verdeblù, che possono festeggiare la seconda vittoria consecutiva. “Abbiamo chiuso il girone di andata in una posizione inimmaginabile alla vigilia del campionato – ha detto Vanessa Perticone, centrale della formazione aretusea che oggi spegne 35 candeline – visto che eravamo partite con l’obiettivo di salvarci. Abbiamo sfruttato al massimo il fattore campo nelle due gare casalinghe e ci godiamo questo momento. Speriamo di continuare così, a fine campionato tireremo le somme”.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: